Salta navigazione.
Home

Casco obbligatorio per i ciclisti?

In questi giorni infuria il dibattito sulla opportunità di rendere obbligatorio il casco per chi utilizza la bicicletta in Italia.

Come piccolo contributo riporto qui il risultato di una ricerca condotta da Edoardo Galatola di Ciclodi. In seguito alcune mie considerazioni.

Casco obbligatorio

Paese
Obbligatorietà
Australia obbligatorio per tutti
N. Zelanda obbligatorio per tutti
Finlandia obbligatorio per tutti
Islanda obbligatorio fino a 15 anni dal 1999
Rep. Ceca obbligatorio fino a 15 anni e fino a 18 dal 2006
Canada leggi locali (alcuni stati fino a 18 anni)
Spagna obbligatorio in extraurbano dal 2004
Giappone obbligatorio fino a 13 anni
USA leggi stato per stato (da nessun obbligo ad obblighi che variano da 12 anni a 18 ad obbligo per tutti)
Svezia obbligatorio fino a 15 anni dal 2005
Israele obbligatorio per tutti dal 2007 (poco applicata)
Sud Africa obbligatorio per tutti dal 2004 (non applicata)
Altri paesi con normativa sul casco con limiti da verificare: Slovacchia, Svizzera, Korea

 

In tutti i paesi anglosassoni europei c’è una resistenza molto forte all’obbligatorietà del casco. Escludo pertanto l’obbligatorietà in UK.

Al contrario in USA e Oceania prevale la scuola di pensiero dell’obbligatorietà (ma con risultati inferiori alle attese per l’efficacia).

La mia opinione è che in Italia l'uso della bicicletta come mezzo di spostamento quotidiano non sia ancora abbastanza sviluppato perchè si possa intrudurre una normativa sull'uso del casco senza che divenga un disincentivo all'uso della bicicletta.

Stiamo sudando quattro camicie per convincere le persone che se tutti ci muovessimo in bicicletta, per coprire gli spostamenti inferiori ai 4 Km, ne trarremmo grande vantaggio tutti, che muoversi in bicicletta è facile ed economico e non credo che sia il momento adatto per introdurre ostacoli normativi.

Peraltro, in un paese in cui la ciclabilità sia ben sviluppata -come potrebbe essere l'Italia tra 10 o 15 anni- non troverei niente di strano nell'introdurre l'obbigatorietà della minima dotazione di sicurezza, cioè:

  1. luci
  2. casco
  3. campanello